Regolamento del ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE I.C. SANT’AMBROGIO VALPOLICELLA VERONA

Regolamento d’istituto la convivenza si realizza nel rispetto della costituzione e delle leggi, attraverso l’osservanza di regole democratiche definite e condivise. Tale principio ispira il sistema organizzativo scolastico e legittima il presente regolamento, utile ai fini del processo formativo e della qualificazione del servizio.

Adottato dal Consiglio d’Istituto con delibera n.48 del 27 giugno 2017a decorrere dall’anno scolastico 2017-18, e aggiornato negli artt.43-46 con delibera n. 6 del Consiglio di Istituto 2019-2022 in data 12/02/2019

INDICE

TITOLO 1: ORGANI COLLEGIALI

CAPO I: CONSIGLIO DI ISTITUTO

Art.1: Convocazione

Art.2: Validità sedute

Art.3: Discussione all’ordine del giorno

Art.4: Mozione d’ordine

Art.5: Diritto di intervento

Art.6: Dichiarazione di voto

Art.7: Votazioni

Art.8: Verbale

Art. 9: Funzionamento Consiglio di istituto

Art. 10: Funzionamento Giunta

CAPO II: COLLEGIO DOCENTI

Art.11: Norme di funzionamento del Collegio Docenti

CAPO III: CONSIGLIO DI CLASSE, DI INTERCLASSE E DI INTERSEZIONE

Art. 12: Nome di funzionamento del Consigli di classe, di Interclasse e Intersezione

CAPO IV: ASSEMBLEA GENITORI

Art.13: Norme di funzionamento dell’Assemblea Genitori

CAPO V: COMITATO DI VALUTAZIONE

Art. 14: Norme di funzionamento del Comitato di Valutazione

CAPO VI: ORGANO DI GARANZIA

Art. 15: Finalità e compiti

Art.16: Elezione dell’Organo di Garanzia

Art.17: Insediamento e durata

Art.18: Modalità e criteri di funzionamento generale

Art.19: Ricorsi per l’applicazione dello statuto

Art.20: Ricorsi per le sanzioni disciplinari

 

 

 

TITOLO 2: SOGGETTI DELLA SCUOLA

CAPO I: DOCENTI

Art.21: Accoglienza alunni

Art.22: Registro di Classe

Art.23: Vigilanza dei docenti

Art.24: Doveri del docente

CAPO II: PERSONALE AMMINISTRATIVO

Art. 25: Doveri del personale amministrativo

CAPO III: COLLABORATORI SCOLASTICI

Art. 26: Norme di comportamento

Art. 27: Doveri dei collaboratori scolastici

CAPO IV: ALUNNI

Art. 28: Norme di comportamento

Art. 29: Infrazioni disciplinari facilmente accertabili di competenza del docente

Art. 30: Infrazioni disciplinari di competenza del Consiglio di Classe/Interclasse e Intersezione

Art. 31: Infrazioni disciplinari che richiedono il diretto intervento del Dirigente Scolastico

Art. 32: Infrazioni di competenza del Consiglio di Istituto

CAPO V: GENITORI

Art. 33: Indicazioni

Art. 34: Accesso dei genitori ai locali scolastici

 

TITOLO 3: FUNZIONAMENTO E ORGANIZZAZIONE DELLA SCUOLA

CAPO I: RAPPORTI SCUOLA-FAMIGLIA

Art.35: Articolazione del sistema dei rapporti

CAPO II: LA COMUNICAZIONE (DOCENTI/GENITORI/ESTERNI…)

Art.36: Criteri per la pubblicazione di materiali informativi

Art.37: Comunicazioni docenti-genitori

Art.38: Informazioni sul piano dell’offerta formativa

CAPO III: FORMAZIONE DELLE CLASSI

Art.39: La formazione delle classi: criteri generali

Art.40: L’assegnazione dei docenti alle classi: criteri generali

 

CAPO IV: ATTIVITÀ NEGOZIALE

Art.41: Principi e ambiti generali

Art.42: Contratti di prestazione d’opera occasionale con esperti

Art.43: Fondo per le minute spese

Art.44: Determinazione di criteri e limiti per l’attivita’ negoziale del Dirigente scolastico inerente gli affidamenti diretti di lavori, servizi e forniture (art. 45 c. 2 lett. a d.i. 129/2018) aggiornato con l’entrata in vigore della Legge di bilancio 2019 (legge 30 dicembre 2018 n. 145)

Art.45 e 46 : Soppressi a seguito delibera n. 6 del Consiglio di istituto in data 12/02/2019 su Determinazione di criteri e limiti per l’attivita’ negoziale del Dirigente scolastico inerente gli affidamenti diretti di lavori, servizi e forniture (art. 45 c. 2 lett. a d.i. 129/2018) aggiornato con l’entrata in vigore della Legge di bilancio 2019 (legge 30 dicembre 2018 n. 145)

Art.47: Beni e servizi acquistabili con procedura comparata

Art.48: Informativa al Consiglio di Istituto

Art.49: Elenco dei fornitori

Art.50: Sponsorizzazioni

CAPO V: ACCESSO ALLA SCUOLA E CIRCOLAZIONE MEZZI

Art.51: Accesso di estranei ai locali scolastici

Art.52: Accesso e sosta di mezzi nelle pertinenze della scuola

CAPO VI: CONTRIBUTO VOLONTARIO

Art.53: Quota e utilizzo

 

TITOLO IV: UTILIZZO DEGLI AMBIENTI SCOLASTICI

CAPO I: MENSA

Art.54: Organizzazione della mensa

CAPO II: LABORATORI E AULE SPECIALI

Art.55: Uso di laboratori e di  aule speciali

Art.56: Sussidi didattici

Art.57: Diritto d’autore

Art.58: Sala e strutture audiovisive

Art.59: Uso esterno della strumentazione tecnica

Art.60: Biblioteca insegnanti

Art.61: Biblioteca alunni

Art.62: Uso degli strumenti di scrittura e duplicazione

CAPO III: PALESTRA

Art.63: Utilizzo delle infrastrutture sportive dell’istituto

CAPO IV: UTILIZZAZIONE DELLA SCUOLA DA PARTE DI SOGGETTI TERZI

Art.64: Utilizzazione da parte dei soggetti terzi dei locali scolastici

 

TITOLO V: PROGETTI SPORTIVI

Art.65: Corso di sci: criteri generali

Art.66: Corsi di nuoto: criteri generali

Art.67: Settimana dello sport: criteri generali

 

TITOLO VI: VISITE GUIDATE E VIAGGI DI ISTRUZIONE

Art.68: Premessa

Art.69: Durata / meta

Art.70: Partecipazione

Art.71: Costi

Art.72: Accompagnatori e sorveglianza

Art.73: Verifica finale

 

TITOLO VII: CRITERI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI AUTOMATICI

Art.74: Gestione dei distributori automatici

Art.75: Criteri generali di erogazione del servizio

 

TITOLO VIII: SICUREZZA

Art.76: Sicurezza nei plessi

CAPO II: SCUOLA PRIMARIA

Art.77: Uscita autonoma degli alunni

Art.78: La dichiarazione delle famiglie

Art.79: Analisi dei fattori ambientali a cui fare riferimento

Art.80: Analisi dei fattori individuali: criteri di riferimento

 

 

CAPO III: SCUOLA SECONDARIA

Art.81: Entrata alunni

Art.82: Cambio dell’ora

Art.83: Uscita alunni

Art.84: Uscita autonoma degli alunni

Art.85: Liberatoria per l’uscita autonoma

 

TITOLO IX: NORME TRANSITORIE E FINALI

Art.86: Norme transitorie e finali